PALLONE DA ALLENAMENTO DA CALCIO, QUALE SCEGLIERE?

PALLONE DA ALLENAMENTO DA CALCIO, QUALE SCEGLIERE?

luglio 28, 2021

Come ogni anno arriva il momento di scegliere il pallone per la prossima stagione 

Che modello scelgo?  

Riuscirò a finire la stagione? 

Come risponderà alle temperature rigide dell’inverno?  

Queste sono solo alcune delle domande che ci si pone all’inizio della stagione quando si deve scegliere l’articolo più importante per la pratica del nostro sport più amato. 

Purtroppo la scelta è resa ancor più difficile dal fatto che non c’è conoscenza sul prodotto, colpa anche nostra che negli anni non abbiamo mai dato importanza alla cosa. 

Come poter scegliere bene se non si conoscono le basi? 

 E allora ecco qualche suggerimento per poter farsi largo tra le migliaia di offerte sul mercato. 

TESSUTO, CUCITURE, VALVOLA E CAMERA D’ARIA 

imparate le caratteristiche di questi componenti e dominerete i palloni!!! 

PU o TPU? 

Scordatevi i palloni in pelle, il vero pallone è realizzato in PU (poliuretano) con spessori che vanno da 1 a 1,5 mm.   

È il materiale preferito dai palloni di medio\alta qualità, i pakistani sono i migliori. 

Il PU è resistente agli agenti atmosferici e all’abrasione, trattandosi di strato unico risulta più rigido al tatto, molto preciso nelle traiettorie. 

Il TPU invece è un film di PU di 0,15 mm al quale viene accoppiato del foam o semplicemente spugna.  

Nato come materiale per palloni giocattolo ha avuto un grande successo nei mercati spagnolo e italiano. Il TPU è molto più economico del PU e quindi usato principalmente in palloni da allenamento 

Il suo successo è dovuto a 3 caratteristiche chiave: resistenza\morbidezza\bellezza, 

 il foam lo rende morbido anche nei periodi di clima più rigido  

e la stampa, penetrando totalmente nello spessore più fino, resite di più nel tempo. 

CUCITURE  

Sebbene qualcuno ancora non ci crede i palloni di medio\alta qualità vengono ancora cuciti a mano, un operaio impiega circa 2 ore a pallone, solo la sensibilità della mano riesce a infilare l’ago nello spessore del PU,  

mentre il TPU più fine e morbido viene cucito a macchina.  

Per distinguere le due cuciture basta notare lo spessore e distanza del filo, se è grosso e ben  distanziato è cucito a mano 

se fine e punti ravvicinati si tratta di cucitura a macchina. 

VALVOLA E CAMERA D’ARIA 

In fine ma non per importanza valvola e camera d’aria, butile o lattice 

I palloni di qualità medio\alta sono realizzati in lattice,  

materiale naturale con un’ottima elasticità e consigliato dalla Fifa.  

Purtroppo, essendo naturale, il lattice tende a rimanere gonfio non oltre le 36 ore e  

quindi spesso viene considerato materiale difettoso, MA NON LO E’. 

Cosa diversa vale per il butile, materiale sintetico che tiene il gonfiaggio anche oltre il mese 

  ma perde circa il 20% in rimbalzo. 

Ora non avete più alibi e quindi a voi la scelta